Il nero: a chi dona e come sfruttarlo se fuori palette

Il nero è un colore difficile per l’armocromia. Una tonalità sicuramente presente in tutti i guardaroba ma, di fatto, adatta solamente alla stagione dell’inverno. Come è possibile, dunque, sfruttare tale nuance anche se fuori palette? Esistono alcuni trucchetti per utilizzare un colore, anche se non appartenente alla nostra palette armocromatica. Vediamo insieme tutti i dettagli e scopriamo come sfruttare il nero nel modo migliore.

A ogni palette la sua sfumatura di nero

L’armocromia individua quattro differenti stagioni – ciascuna caratterizzata da sottogruppi – a seconda che si tratti di un sottotono caldo o freddo. Il nero, secondo tale scienza, risulta essere un colore molto difficile. Spesso si pensa erroneamente che tale nuance si adatta a tutti, che un look total black possa sempre risolvere qualsiasi problema e valorizzare tutte le persone.

Di fatto, però, non avviene questo. Il nero, se utilizzato senza considerare l’armocromia, potrebbe generare un effetto opposto e indesiderato. Il rischio di ingrigire il volto e di nascondere i punti di forza del soggetto, infatti, è sempre dietro l’angolo. Dunque, partendo dal presupposto che il nero non sta bene a tutti, vediamo come utilizzarlo.

Nelle palette armocromatica il colore nero è presente solamente nella stagione dell’inverno e nei suoi differenti sottogruppi, tutti caratterizzati dal sottotono freddo. Si tratta, infatti, di una nuance fredda, perfetta per chi ha colori intensi e un valore scuro e che, al contrario, non si potrebbe indossare se si è primavera, autunno o estate.

La tipologia di donna che meglio valorizza tale colore ha un forte contrasto tra i capelli, gli occhi e la pelle: si parla di una carnagione olivastra o porcellana e di capelli che vanno dal nero corvino al castano scuro. Quando si appartiene alle altre stagioni, invece, è necessario adottare alcuni sotterfugi per indossare al meglio il nero. Ad esempio, il trucco più diffuso è quello di indossare le nuance fuori palette lontano dal viso, ad esempio utilizzando pantaloni, scarpe o accessori di tale sfumatura.

Per tutte le donne estate il nero è un colore troppo scuro e intenso, poco adatto a valorizzare i delicati contrasti e i colori naturalmente più chiari. In tal caso, sarebbe meglio rivolgere l’attenzione verso altre nuance, come il grigio antracite e il color lavagna. Si tratta sempre di tonalità simili al nero, ma meno forti e decisamente più adatte a tutte le summer. Per quanto riguarda le due stagioni più calde, l’autunno e la primavera, diventa più difficile attingere alle sfumature del nero, che si per sè è freddo e tende a ingrigire l’incarnato se accostato a un sottotono caldo. Sarebbe meglio optare, quindi, per tonalità molto scure di marrone oppure sostituirlo come base con i toni del cammello.

Il nero: è impossibile farne a meno?

Il nero è una passione di tantissime donne quando di tratta di occasioni formali o eleganti. Spesso, infatti, si opta per tale colore – anche se non in palette – perchè le circostanze lo richiedono. Quando l’ambiente è particolarmente formale, come nelle occasioni di lavoro o durante eleganti cene, la soluzione più immediata è spesso quella di scegliere look total black per apparire sobri, chic e distinti. Ma si tratta davvero dell’unica opzione? Valutare altre sfumature a seconda della propria stagione può essere una buona idea. Il concetto di formalità, infatti, non deve essere necessariamente accostato al colore nero e agli outfit monocromatici.

Affidarsi ai professionisti dell’immagine e scoprire la propria stagione armocromatica di appartenenza è sempre il punto di partenza per chi desidera scegliere i colori giusti. Come abbiamo visto, ciascuna stagione fornisce delle ottime alternative al colore nero. Che si tratti di sfumature di grigio o di marrone, sono diversi i colori scuri capaci di rendere il look ricercato e chic. Questo non vuol dire che si debba rinunciare al nero. Il trucco, infatti, è quello di accostare gioielli e colori in palette al nero, sfruttandolo negli accessori e nei capi di abbigliamenti più lontani dal visto. Tale nuance, infatti, è perfetta con i neutri caldi come il cammello, il caramello, il biscotto e il marrone. Saper bilanciare il nero è il modo migliore per non eliminarlo dal proprio armadio.

Scopri con Stylehaus la sfumatura più adatta a te

Il team di Stylehaus, formato da professionisti nel campo dell’immagine, è pronto a guidarti in un percorso alla ricerca dei colori giusti. Una consulenza di immagine svolta con professionalità consente di raggiungere grandi risultati e dona al cliente una maggiore sicurezza.

Prenota subito un appuntamento e scopri come indossare il nero.

No Comments Yet

Comments are closed